Ansia

L’ansia può avere diverse forme (esistono 7 diversi tipi di disturbi d’ansia), può essere generalizzata (diffusa e presente tutto il giorno) o può essere una fobia specifica (per un oggetto o situazione). I disturbi d’ansia sono legati sensazioni di paurapreoccupazioneconfusione, sensazione di fiato cortonodo allo stomacotachicardia, etc. e sono tra i disagi psicologici più diffusi.

Attacchi di panico

Gli attacchi di panico sono dei picchi di ansia molto intesi caratterizzati dalla paura di morire, paura di impazzire, tachicardia, nausea, sudorazione, tremore, etc.. Posso essere diurni o notturni. Sono tra i disturbi d’ansia più diffusi, infatti le ricerche stimano che circa il 30% della popolazione europea abbia vissuto almeno un attacco di panico.

Depressione

Le difficoltà relazionali si riferiscono a tutti quei disagi che non hanno a che fare con la coppia, bensì si presentano negli altri contesti della vita, come ad esempio il lavoro, le amicizie, la famiglia di origine o i figli. Capita infatti che in uno (o più) di questi contesti non ci si senta a proprio agio, si fatichi eccessivamente, ma non se ne capisce il motivo.


Ansia

“mi sento continuamente agitato/a”
“ogni cosa, anche la più semplice, mi provoca ansia”
“penso di aver avuto un attacco di panico”
“provo una sensazione di tremore e sudo copiosamente”
“non riesco più ad allontanarmi da casa”
“viaggiare mi preoccupa”
“non riesco a capire in che direzione muovermi”
“sento di avere un problema ma non riesco a definirlo”
“sto vivendo una fase critica della mia vita”
“non riesco più a prendere decisioni, mi sento bloccato/a“

Paura

“provo uno stato di paura ed allerta costante”
“mi sento spaventato/a rispetto al futuro”
“anche la più piccola cosa mi spaventa”
“provo una sensazione di terrore, che mi blocca”
“ho delle fantasie inaccettabili”

Tristezza

“ho l’umore a terra”
“penso di avere una bassa autostima”
“dormo poco e mi alzo già stanco al mattino”
“ho repentini sbalzi d’umore”
“sono sempre stato/a attivo/a ma ora non ho più energie”
“ho una continua sensazione di stanchezza”
“ho difficoltà a superare un lutto”
“mi sento depresso/a”

Rabbia

“ho degli scatti d’ira”
“mi infervoro immediatamente”
“non riesco a controllarmi”
“quando mi arrabbio perdo il controllo”
“distruggo gli oggetti e prendo a pugni le porte”
“sono spesso scontroso/a”

Sintomi

Talvolta il disagio può assumere una forma più riconoscibile come ad esempio:

ansia, fobie, attacchi di panico;
ossessioni e compulsioni;
depressione e disturbi dell’umore;
disturbi del comportamento alimentare: anoressia, bulimia, obesità, binge eating;
problemi di dipendenza: alcol dipendenza, dipendenza da sostanze, ludopatia;

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.








Partners

Contattami