Il tuo browser non supporta JavaScript!

Blog

Cos'è la fobia sociale?

pubblicato il 8 maggio 2019

Cos’è la fobia sociale? Si sente sempre più spesso parlare di fobia sociale, possiamo dire che è una delle fobie più diffuse nel mondo d’oggi in particolare, come suggerisce il termine, la fobia sociale è una paura irrazionale determinata e connessa a contesti sociali. La persona ha paura, ansia molto forte nel momento in cui teme di poter essere esposta ad eventi sociali di diverso genere. Non solo quando deve esporsi in pubblico o fare una presentazione di sé stessi ma anche nel momento in cui, ad esempio, le viene chiesto di partecipare a cene, eventi, situazioni dov’è costretta a relazionarsi con più persone contemporaneamente in un ambiente solitamente lontano da quello domestico. Ci sono diversi sintomi che vengono individuati: il principale è sicuramene l’ansia, seguito dalla paura del giudizio e da un sentimento di vergogna. C’è quindi una forte agitazione, preoccupazione, nel momento in cui si è esposti o si crede di poter essere esposti ad una condizione sociale, un evento, ma c’è anche paura di non poter controllare i sintomi e manifestarli in pubblico pertanto avere crisi pubbliche e di essere per questo derisi oppure ancor peggio non avere aiuto. Questo implica che il comportamento della persona subisca una serie di modificazioni nel tempo poiché l’ansia diventa sempre maggiore e la persona si accorge che spesso l’ansia è irrazionale e non motivata dall’esposizione ma che tuttavia avverte. La persona può nel tempo ridurre i comportamenti, ridurre le occasioni sociali, rifiutare gli inviti ad uscire a cena e ritirarsi sempre di più in casa riducendo al minimo tutte quelle che possono essere appunto contatti con altre persone sino ad arrivare a vivere una vera e propria situazione di reclusione e grandissimo disagio. Questo è un disturbo che si sta sempre di più sviluppando e che richiede un intervento sempre più tempestivo da parte dello scenario medico e da parte anche di quello psicoterapeutico psicologico quindi da parte di chi si occupa di questi disturbi clinici poiché indipendentemente da qual è il contesto che genera principalmente paura e indipendentemente da quali sono le caratteristiche specifiche della persona ad esempio l’età, il sesso o le motivazioni per le quali ha sviluppato questa patologia, la fobia sociale sta diventando sempre più invalidante e sta diventando una piaga della società moderna quindi in questo caso la cosa più importante da fare, soprattutto nel momento in cui ci si rende conte che si inizia a vivere una certa apprensione e paura per le situazioni sociali, è quello di chiedere aiuto ad una persona competente in grado di poter dare un aiuto immediato e pratico a chi si trova a vivere questo tipo di difficoltà.

 

 

Vuoi saperne di più?

Il Network

Minds - Psicologia per lo sviluppo
CHANGE - Centro di Psicologia per la Coppia e la Famiglia
Minds - Psicologia per la Coppia e la Famiglia
Mama-o