Il tuo browser non supporta JavaScript!

Blog

Cosa rende una psicoterapia efficace?

pubblicato il 17 maggio 2019

Cos’è che rende una terapia efficace? Su tutti una sola cosa: la capacità del terapeuta di entrare in relazione, in una relazione di aiuto e di cura con la persona. Non è la teoria che il terapeuta applica e non è il mezzo tramite il quale la terapia viene erogata. Ci sono degli approcci che ad esempio si sono sviluppati principalmente nella cura di un disturbo ad esempio la psicanalisi di Freud per le ossessioni. Ci sono sicuramente delle caratteristiche della strutturazione della terapia che permettono al terapeuta di essere agevolato nella cura di un sintomo piuttosto che di un altro o di un problema. Non è però la terapia di per sé che rende efficace la terapia stessa bensì la capacità del terapeuta di andarla ad applicare. Io posso andare dal terapeuta che applica l’orientamento teorico specificatamente indicato per i miei disturbi e non sortire alcun effetto piuttosto che invece andare da un terapeuta magari che applica un altro orientamento che non è riconosciuto da tutti e avere degli ottimi effetti benefici. Perché avviene?

Perché non è la teoria a determinare l’efficacia di una terapia bensì il terapeuta e la sua capacità di entrare in relazione con il paziente che rende efficace la terapia. Le stesse terapie sono state costruire da terapeuti che si sentivano più portati nella cura di una determinata patologia, di un determinato sintomo e pertanto sulla base delle loro caratteristiche personali, sulla base della loro esperienza nel modo di funzionare hanno sviluppato delle prassi che hanno reso quella teoria efficace. È il terapeuta che applica quelle teorie e le cala nella pratica attraverso la propria personalità e la propria capacità di entrare in relazione con il paziente. La stessa cosa vale per il mezzo attraverso il quale la terapia viene erogata, questa può essere dal vivo oppure mediata ad esempio da una video chiamata quindi una terapia a distanza oppure una chat o un’email. È il sistema che il terapeuta mette in atto, il sistema di cura quindi la sua capacità relazionale a determinare l’efficacia del percorso non il mezzo attraverso il quale poi va ad erogarla.

Non è mai l’orientamento teorico e non è mai il mezzo utilizzato per la terapia a renderla efficace bensì è sempre e solo la capacità di sviluppare una relazione terapeutica, una relazione che cura.

 

 

 

Vuoi saperne di più?

Il Network

Minds - Psicologia per lo sviluppo
CHANGE - Centro di Psicologia per la Coppia e la Famiglia
Minds - Psicologia per la Coppia e la Famiglia
Mama-o