Quando si è vicini ad una persona che sta avendo un attacco di panico non è assolutamente facile comprendere cosa sia meglio fare o non fare. Innanzitutto è bene stare vicini a questa persona consapevoli del fatto che non è assolutamente detto che chi sta soffrendo voglia avere qualcuno vicino. Infatti è altrettanto probabile che chi sta avendo un attacco di panico voglia stare solo\a quindi può mandarti via come è altrettanto possibile che si aggrappi a te. 

Durante questi momenti non è assolutamente necessario stringere la persona, spesso è controproducente tuttavia è bene parlarle e tentare di respirare con lei provando a rallentare il battito cardiaco. Può essere utile ricordare che passerà a breve e che non avrà conseguenze fisiche. Tuttavia aldilà di questi banali consigli, la parte essenziale è ciò che gli si può consigliare di fare dopo.

Colui\lei che sta vicino ad una persona che soffre di attacchi di panico deve necessariamente ricordare che deve prendersi cura di se stesso\a per come lui\lei lo ritengono opportuno. E’ necessario ricordare che chi soffre di attacchi di panico deve cercare e prendere la propria via per stare bene che può essere sia la psicoterapia come assumere esclusivamente farmaci.

 

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.








Partners

Contattami