L’autostima deve essere ricostruita in coppia, se si rimane in coppia, e individualmente se ci si lascia, è comunque sbagliato pensare che per salvaguardare l’autostima ci si debba lasciare cosa che viene detta semplicisticamente quando si afferma “se mi tradisci ti lascio”. Questa espressione viene detta spesso per salvaguardare la propria autostima tuttavia da nessuna parte sta scritto che allontanando il coltello la ferita smetta di sanguinare.

Lasciare perché si è stati traditi non significa non continuare a lavorare su se stessi. Per ricostruire la propria autostima è fondamentale separare “l’essere” dal “fare”: c’è una sostanziale differenza tra il dire “sono un fallito” e “ho fallito”, meccanismo che si replica nel tradimento quando si dice “non sono meritevole di avere affetto\non sono capace di avere una relazione” e “non sono capace di meritarmi il rispetto e la relazione”. Nel racconto che diamo di noi stessi riponiamo tutto nell’essere e non nel fare, cosa che nel giudizio di noi stessi porta ad una generazione pericolosa. Il pericolo lo troviamo infatti soprattutto quando generalizziamo caratteristiche che non narriamo noi di noi stessi, ma categorie attribuite dall’esterno come quella del tradito.

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.








    Partners

    Contattami