Come sono solito dire citando una frase non mia: “le emozioni che non trovano sfogo attraverso la parola poi troveranno un altro modo per manifestarsi” e solitamente questo modo è attraverso il corpo. Utilizzo questa citazione per rispondere in questa sede ad una domanda che mi viene posta spesso: “dottore, il lutto va affrontato sempre o si può evitare?”. Io ritengo che evitare il dolore causato da un lutto sia sbagliatissimo, proprio per ciò che abbiamo appena detto. 

Quella di “saper evitare un lutto” è una grande bugia, una favola che ci raccontiamo e alla quale, probabilmente ed auspicabilmente, non crediamo davvero nemmeno noi. Evitare un lutto è, infatti, impossibile: o lo si affronta, lo si elabora, ci si mette mano e si attraversa il dolore oppure lo si tiene lì in sospeso, portandoselo dietro con uno zaino pieno di sassi. Possiamo quindi raccontare agli altri e a noi stessi di averlo evitato ma la verità è che invece di evitarlo ce lo stiamo portando dietro facendolo diventare una zavorra che ci ancora al passato impedendoci di progredire. Evitando il lutto non stiamo cercando di scioglierlo e di superarlo ricollocando la persona cara nel futuro; stiamo voltando le spalle al futuro per rimanere nel passato.

Non c’è alternativa, il lutto va affrontato (certamente con tempi e modi diversi per ciascuno di noi). Esistono tanti tipi di lutto come ho già detto in questo articolo ma il lutto evitato è un lutto estremamente pericoloso. Chiaro, evitare il lutto ci può in un primo momento apparire la via più semplice, quella che ci può dare un minimo di conforto perché non veniamo travolti dall’emozione e dal dolore ma se di fatto poi non lo affrontiamo (con i nostri tempi) questo diventerà un lutto cronico, una fatica che ci porteremo sempre dietro.

Attenzione: quando dico questo non voglio dire che superare il lutto significhi dimenticare il dolore per la perdita della persona ma, anzi, elaborare il lutto significa proprio riuscire a ricollocare quella persona nel proprio futuro in funzione del significato che ha avuto nel proprio passato.

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.








Partners

Contattami