Le relazioni tossiche possono riguardare anche rapporti “extra sentimentali” come amicizie e parentele? Assolutamente sì anche se ci sono ben tre motivi per cui si sente parlare di relazioni tossiche quasi esclusivamente nell’ambito sentimentale.

La prima ragione, sembrerà banale, è che è molto più facile riconoscerle, definirle e raccontarle e la seconda, strettamente correlata, è che questo le rende anche più facili da denunciare se non all’esterno (alla polizia o ai parenti) quantomeno all’interno, a se stessi; la terza ragione è che quando si parla di relazioni sentimentali si parla di partner che vengono scelti mentre i genitori, persone con cui è assolutamente possibile instaurare una relazione tossica, ti capitano: apparentemente il fatto di scegliersi un partner disfunzionale fa sembrare la relazione sentimentale più tossica di quella non sentimentale.

Ciò detto sì, le relazioni tossiche possono esistere come dicevamo anche fuori dalla sfera amorosa. Pensiamo ad esempio ad un genitore narcisista o dipendente, ad un genitore che presenta una patologia psichiatrica o ad un genitore manipolatorio (nei confronti dei figli o del proprio partner): tutte queste dinamiche hanno sicuramente un impatto e risultano essere tossiche per i figli che, però, non riusciranno da subito a riconoscerle come tali soprattutto per quanto detto sopra e cioè che un genitore non si sceglie e rimane genitore nonostante tutto.

Pensiamo anche alle amicizie: quante possono essere tossiche? In quante amicizie si subisce una qualche forma di tradimento? Il motivo per cui, probabilmente, se ne sente parlare meno è che le relazioni amicali sono solitamente meno intense rispetto a quelle sentimentali ed è più facile dunque abbandonarle, staccarsi dalla persona tossica.

Mobbing, vessazioni sul lavoro sono a loro volta forme di relazioni tossiche e come le precedenti non è detto che causino danni inferiori o minor sofferenza rispetto a quelle sentimentali. Una relazione tossica lo è in qualunque contesto si verifichi e la soluzione è sempre allontanarsi il più possibile.

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.








    Partners

    Contattami