Si può recuperare un amore dove non c’è più fiducia?

In linea di massima si, è possibile, tuttavia è molto difficile e molte persone nel tentativo di recuperare la fiducia in realtà causano danni ben peggiori. Spesso si costringono ad una vita infelice non volendo abbandonare ciò che tuttavia se ne è già andato.

La fiducia è un po’ come un vaso di ceramica, è sufficientemente resistente ma è anche molto fragile e quando cade va in pezzi quindi si distrugge, si frantuma. Può essere ricostruita, proprio come un vaso di ceramica, e c’è chi nell’atto della sua ricostruzione rende il risultato ancora più bello del vaso iniziale inserendo tra le crepe dell’oro. Attraverso questa forma d’arte la frattura diventa un aspetto da esaltare e non da nascondere poiché elemento impreziosito. Allo stesso modo ricostruendo la fiducia, la ricomposizione dei cocci può diventare argomento di verità e di vanto.

È tuttavia da evitare una successiva rottura poiché, come il vaso di ceramica, qualora venisse nuovamente rotto allora i cocci saranno sottili al punto da non essere ricomponibili. La fiducia funziona esattamente nello stesso modo.

Per ricostruire la fiducia dopo una prima rottura è fondamentale capire qual è il nostro oro da inserire nelle crepe, quali sono le motivazioni di coppia e le motivazioni individuali. È altrettanto fondamentale diventare consapevoli che non si può puntare a far tornare tutto come prima, poiché il “prima” è anche ciò che ha condotto la coppia alla rottura stessa. La ricostruzione è innanzitutto capire le motivazioni dell’altro, mettersi in una condizione di ascolto, di comprensione dell’altro, aspettarsi che l’altro faccia lo stesso con noi. La ricostruzione passa necessariamente dall’essere sufficientemente trasparenti.

 

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.








Partners

Contattami